Come scegliere il casco giusto?

caschi moto e scooter in offerta RomaQuale casco per moto e scooter comprare di fronte ad una scelta sempre più vasta di modelli e forme? Spesso molti clienti nutrono dei dubbi su quale casco sia migliore per loro. La scelta, oltre a preferenze e gusti personali, è legata indubbiamente anche all’uso che si deve fare dell’oggetto.

Sicuramente il casco, oltre ad essere un oggetto obbligatorio per chi va in scooter o moto, è anche e soprattutto uno strumento utile a salvaguardare la sicurezza di chi sta in sella. Secondo alcuni studi, infatti, in caso di caduta il casco dimezza la possibilità di andare incontro ad un trauma cranico.

Si deve innanzitutto optare per un prodotto sicuro, che rispetti tutti gli standard di sicurezza attualmente vigenti per ciò che riguarda i materiali con i quali è stato costruito e altri aspetti accessori. Per essere certi di acquistare un casco valido, bisogna verificare che sia un prodotto omologato.

Come scegliere il casco: l’omologazione

Ogni casco deve essere omologato dal ministero dei trasporti o deve seguire la specifica europea ECE/ONU 22-05. La sigla di omologazione è composta da una dicitura che ci indica la nazione di omologazione. Se il casco è stato omologato in Italia, la sigla che troveremo sulla sua etichetta è E3. Questa sigla indica che il casco che abbiamo di fronte rispetta gli standard di sicurezza richiesti nella nostra nazione.

etichetta caschi omologatiQuale casco comprare? Le diverse tipologie

In base al mezzo di cui disponiamo e all’uso che ne facciamo, è possibile scegliere tra diverse tipologie di caschi.

Casco Demi jet

È il casco più leggero e fresco. Veloce da infilare e da sfilare, è forse il più amato da chi viaggia in scooter. Lascia scoperti sia il viso, sia il collo e quindi è la tipologia meno sicura. Per questo motivo è preferibile non utilizzarlo se si viaggia ad alta velocità e in genere, e se si è alla guida di moto di grandi cilindrata, proprio perché sono più potenti e veloci.

Casco Jet

Rispetto al modello precedente, il casco jet o semi integrale, dona maggiore copertura al volto, ma il livello di sicurezza che offre è di poco superiore a quello offerto dal Demi Jet. Design e praticità di utilizzo sono gli stessi del demi jet. Alcuni modelli dispongono di visiera e anche di visierino da sole interno. Come nel caso del demi-jet, le sue dimensioni sono ridotte e consentono di riporlo nel vano sottosella degli scooter.

Casco Integrale

Questa tipologia di casco offre una protezione completa alla testa del motociclista è totale. Il modello è infatti chiuso in ogni lato, ed è quindi in grado di assicurare protezione anche al mento e alla faccia. Protegge anche dal freddo e dalle intemperie, anche grazie alla sua visiera, e dona maggiore comfort acustico anche quando si viaggia ad alte velocità e il rumore del motore aumenta. Per questo motivo è il casco più adatto per chi guida moto di grandi cilindrata.

Ad una maggiore sicurezza, però, si accompagnano un peso e un ingombro maggiori. Un altro problema è legato al suo utilizzo durante la stagione calda, quando le temperature aumentano e il comfort termico del casco diminuisce. Per cercare di ovviare a quest’ultima problematica, le case produttrici hanno elaborato dei sistemi di ventilazione che assicurano la circolazione dell’aria all’interno del casco, rinfrescando la testa del pilota.

Casco Modulare

I caschi integrali modulari offrono una soluzione al calore sviluppato dal casco durante l’utilizzo estivo. Questi modelli, infatti possono essere “trasformati” per lasciare entrare un maggiore flusso di aria. La parte anteriore è alzabile con un semplice gesto, e in questo modo il casco integrale si trasforma in un casco jet.

Casco Cross-Enduro

Si tratta di un modello pensato per chi viaggia su moto da cross o enduro, anche su terreni fangosi e fortemente accidentati. Sono caratterizzati da una vistosa mentoniera col compito di protegge meglio il viso del pilota dalle numerose cadute che possono capitare nella guida in fuoristrada. Sono privi di visiera e per questo motivo se ne consiglia l’uso in abbinamento con un paio di occhialoni. Questa tipologia di caschi è sconsigliata per l’utilizzo nella guida di moto stradali perché la grande mentoniera oppone un’eccessiva resistenza all’aria. Con l’aumentare della velocità, la pressione dell’aria sulla mentoniera può far ruotare il collo del pilota, il quale dovrà opporre una forza maggiore per resistere alla spinta dell’aria. Questo, ovviamente, può risultare molto scomodo per il pilota.

caschi-moto-e-scooter-in-offerta-romaAltri fattori da considerare per scegliere il casco

Calzata. E’ importante trovare un casco che si adatti perfettamente alla propria testa e che garantisca anche comodità.  Ad esempio, ci sono caschi che hanno una sede per le astine degli occhiali o per le orecchie, in modo da non schiacciarle. E’ molto importante provare diversi modelli, o le taglie e le calotte differenti proposte per lo stesso casco.

Tessuto di rivestimento dell’imbottitura. E’ migliore quando è realizzato in materiale anallergico, antibatterico, traspirante, removibile e lavabile.

Imbottitura removibile. Alcuni caschi possono avere la parte dell’imbottitura inferiore staccabile. In questo modo, in caso d’incidente, il casco può essere rimosso facilmente.

Cinturino di chiusura. Meglio quando è imbottito, realizzato in materiale anallergico e facilmente regolabile. E’ consigliato anche il sistema di sgancio rapido con chiusura millimetrica, che permette una migliore regolazione della lunghezza.

Sistema di ventilazione. Soprattutto nei caschi integrali è importante che sia presente un sistema di ventilazione davvero efficace, per evitare un eccesso di caldo nei mesi estivi con conseguente sudorazione, eliminare l’umidità interna, evitare l’appannamento della visiera. Le case produttrici che creano caschi dotati di sistemi di ventilazione avanzati, solitamente li descrivono con abbondanza di dettagli nei libretti che accompagnano il prodotto. E’ importante anche controllare la conformazione delle prese dell’aria sulla calotta, che possono essere fisse o regolabili, o possono presentare un sistema di chiusura e apertura su cui agire a seconda delle condizioni climatiche in cui si viaggia.

Visiere. Le migliori offrono una visione nitida e non distorta dell’ambiente circostante, e hanno un sistema di chiusura che non ne consente l’apertura accidentale sotto la pressione dell’aria o in caso di caduta. Le visiere più moderne offrono anche un filtro per i raggi Ultra Violetti, che possono danneggiare la vista, e godono di un trattamento antigraffio che ne prolunga di molto la corretta visibilità e la durata.

Grafica. Il gusto personale incide sicuramente sulla scelta di un casco. Spesso i caschi più elaborati da un punto di vista grafico, hanno anche prezzi più elevati.

Peso: un casco leggero è più confortevole in quanto stanca meno i muscoli del collo. Se però il peso è ben distribuito e la calzata è perfetta, un peso maggiore non rappresentano necessariamente un problema.

Parti di ricambio. Può essere utile controllare che per il modello che si è in procinto di acquistare siano in commercio delle parti di ricambio, come ad esempio la visiera, o altri elementi.

Sul nostro store online e in negozio puoi trovare un’ampia varietà di caschi di diversi formati in offerta!

Acquista il modello che ti più ti interessa online (puoi anche scegliere di ritirare in negozio), o vieni a provare i modelli nel nostro concessionario moto e scooter a Roma, in via del Porto Fluviale 13-19!

Guarda le nostre offerte online suddivise per tipologie (clicca sui link):

Caschi Jet e Demi Jet in offerta

Caschi integrali in offerta

Caschi modulari in offerta