pedaggio autostrada moto e scooter

Autostrade: per moto e scooter il pedaggio costa meno

pedaggio autostrada moto e scooterSulle autostrade moto e scooter pagheranno un pedaggio scontato del 33%. Si tratta di una misura che è ufficialmente in fase di test dal 1° agosto al 31 dicembre 2017. Ad annunciarla è stata l’Associazione delle concessionarie autostradali (Aiscat), la quale ha accolto la proposta del governo di applicare una tariffa dedicata appositamente ai centauri, inferiore di un terzo a quella applicata alle auto.

Potranno usufruire di questa riduzione soltanto i motociclisti che abbiano un Telepass abbinato in esclusiva alla targa del veicolo, o dei veicoli, a due ruote. Ovviamente, per attivare il Telepass bisogna pagare un canone mensile. L’adeguamento di specifici Telepass Moto sarà effettivo dal 15 settembre, ma lo sconto sarà in vigore dal 1° agosto e potrà essere recuperato in seguito.

Sulle autostrade moto e scooter pagheranno un pedaggio scontanto del 30% ma non in via definitiva. Come ha ricordato il ministro dei trasporti, Graziano Delrio, il provvedimento è soltanto “provvisorio e sperimentale, ma ha l’obiettivo di pervenire all’inserimento di un’ apposita classe di pedaggio per le due ruote”.

La Federazione motociclistica italiana (Fmi) ha accolto con grande entusiasmo l’annuncio, parlando di “una straordinaria vittoria per il settore motociclistico”. Ricordiamo, infatti, che dal 1991 in Italia il pedaggio autostradale varia a seconda dell’altezza e del numero di assi del veicolo, quindi una moto paga quanto un’auto.

Autostrade, pedaggio scontato per moto e scooter: non tutti sono soddisfatti

Finalmente questo provvedimento apporta una modifica molto attesa dal mondo dei centauri, ma non tutti sono molto felici per questa novità.

Già da tempo il mondo delle due ruote aveva lanciato l’hashtag #metàruotemetàpedaggio e #metapedaggio per richiedere una diversità di trattamento tra veicoli a due e quattro ruote. La richiesta della categoria, infatti, era quella di avere una riduzione del 50% sul pedaggio in autostrada per moto e scooter. L’attuale riduzione del 30%, quindi, lascia un po’ la bocca amara agli amanti delle due ruote, che non sono contenti neanche per il fatto che, per usufruire dello sconto, ci sia bisogno del Telepass, e quindi vada sottoscritto un abbonamento apposito, seppur dal costo annuo basso. Inoltre, per usufruire dello sconto sarà necessario stipulare un contratto Telepass esclusivo per il mezzo a due a ruote, questo sicuramente per evitare che i possessori di un telepass associato contemporaneamento ad un’auto e a una moto, facciano i furbetti usufruendo dello sconto per le moto pur viaggiando in auto.

Insomma, questo provvedimento che prevede uno sconto sul pedaggio in autostrada per moto e scooter ha sollevato numerose polemiche nel mondo dei motociclisti, ma per il momento è il benvenuto, soprattutto ora che, nel pieno di questa Estate rovente, in molti si metteranno in viaggio su due ruote.

Pedaggio moto e scooter sulle autostrade: aggiornamento 25 gennaio 2018

Ci sono novità sul pedaggio autostradale per moto e scooter. La misura sperimentale adottata dal 1° agosto 2017 fino al 31 dicembre scorso è stata prorogata fino al 30 giugno 2018, quando verrà effettuata la valutazione dell’impatto della stessa. Si tratta di una proroga per tutti i motocicli con targa titolari di un contratto di telepedaggio e in particolare di Telepass Moto su tutte le tratte autostradali, e prevede lo sconto del 30 per cento per le moto in autostrada e, naturalmente, sarà in vigore in modo retroattivo dal 1° gennaio 2018.

Il ministro Graziano Delrio ha confermato la valutazione fatta a suo tempo: “La riduzione per i motocicli in autostrada è giusta e supera un’anomalia unica ormai in Europa, portando i conducenti a scegliere un modo di viaggiare più sicuro”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.